Walking Dad-Nato Sotto il Segno dei Gamberi

Nella vita reale sono padre non di uno, ma di due figli. Si chiamano Martino e Viola.

Non mi sembrava giusto lucrare sulle loro personalità, quindi ho aggiustato il tiro e ho scritto un testo non su di loro, ma sul rapporto intimo che ho io con loro.

Ho cominciato scrivendo delle lettere per loro, intime e prive di vergogna.

E si sono aperte le voragini della creatività e della tenerezza.

Ne è uscito “Walking Dad-Nato Sotto il Segno dei Gamberi“, un testo che non pensavo esistesse prima di viverlo.

Il testo ha preso due direzioni, una come spettacolo live, e una come forma originale, cioè il libro.

Dal 20 giugno si potrà preordinare il libro, insieme alla Casa Editrice milanese BookaBook. Ai primi cento verrà regalata la spilletta omonima.

Segui il link e scegli se comprare la tua copia in formato E-Book o cartaceo.

Puoi leggere l’anteprima direttamente su https://bookabook.it/libri/walking-dad-nato-sotto-il-segno-dei-gamberi/

Abbiamo raggiunto il goal, il libro verrà editato, impaginato e distribuito dalla Casa editrice BookaBook.

Non chiamatemi “Mammo”, sono un padre che ha voluto trarne il meglio da questa situazione.

Articolo e intervista di Alfonsa Sabatino su Giovani Genitori qui:https://www.giovanigenitori.it/lifestyle/persone/walking-dad-dario-benedetto-racconta-la-paternita-dalla-parte-dei-padri/

Intervista su Radio24 per la trasmissione Padrieterni, condotto da Federico Taddia e Matteo Bussola: http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/padrieterni/puntate

Prima recensione su TeatriOnLine 2018: https://www.teatrionline.com/2018/05/torino-fringe-festival-2018-le-recensioni-di-6-spettacoli/

“Dario Benedetto esordisce allo Spazio Ferramenta di Via Bellezia con la nuova creazione “Walking Dad”. In scena un microfono su asta, uno sgabello sormontato da una radio. La narrazione di Benedetto è fluida, viva, presente, si comprende che l’autore è un esperto narratore che ama raccontare se stesso, non creando un personaggio, come spesso i monologhisti comici ci hanno abituato, ma svelando le vie più profonde che portano alla comprensione di una situazione precisa, come quella della paternità, con le peculiarità, le trappole, le emozioni, i momenti comici. Il racconto di Benedetto attraversa correnti poetiche, divertenti, ironiche portando la riso, ma anche alla riflessione, sospingendo lo spettatore nei meandri inaspettati dell’essere padre, del rapporto con i figli, con la cucina, la musica e le scoperte epocali che si fanno quando si mettono al mondo dei pargoli. Spettacolo godibile, peculiare, necessario, vero e potente, un viaggio profondo in un’esperienza umana travolgente.”

Recensioni del pubblico su :http://www.tipstheater.com/walking-dad

Promo di Virginia Carollo e Andrea Cassinari su : https://vimeo.com/271751469

Lo spettacolo omonimo ha debuttato al Fringe Festival di Torino, dal 3 al 13 Maggio 2018.

Spazio Ferramenta, Via Bellezia 8/g, Torino.


Produzione esecutiva ACTI

Foto Damiano Andreotti

 

 

 

Annunci